PROGAP

LIVELLOSTATI A MICROONDE



Il costruttore

Il costruttore

Principio di misura

Il livellostato a moroonde PROGAP è una vera e propria barriera a microonde, il segnale viene generato da un apposito trasmettitore e ricevuto a distanza da un secondo sensore.
Se i due sensori sono installati diametralmente opposti ad esempio su un silos o una tramoggia, mediante l'assorbimento delle microonde dovute alla presenza o meno del prodotto da misurare è possibile un'affidabile determinazione della presenza del prodotto (allarme di livello).

Vantaggi della tecnologia

  • Sono stati progettati per consentire la rilevazione del livello di polveri, granulati, scaglie, etc.
  • La totale assenza di manutenzione, ne fanno apprezzare ulteriormente l'utilizzo.
  • Un ulteriore vantaggio è che l'eventuale incrostazione sul sensore non causa problemi di funzionamento e non ne limita l'affidabilità.
  • Diversamente ad esempio da sistemi ottici o altre tecnologie il ProGap non è disturbato dalla polverosità dell'ambiente dove è installato e può quindi essere impiegato anche in tramogge o silos contenenti polveri molto volatili.

I punti forti dello strumento

Il livellostato a moroonde PROGAP è un interruttore di livello per prodotti solidi di qualsiasi pezzatura e natura, non ha bisogno di nessuna manutenzione e può essere installato mediante una coppia di adattatori di processo che fanno sì che i trasduttori non siano in contatto con il prodotto da misurare. La sensibilità di misura è regolabile ed arriva a consentire rilevazioni di livello su distanze fino a 18 metri, anche il tempo di risposta dell'allarme è regolabile con un ritardo. Esistono versioni del ProGap certificate secondo ATEX per zona 22 e mediante gli adattatori la certificazione all'interno del processo è estesa fino alla zona 20.

Applicazioni

  • Grandi silos o tramogge anche fino a 18 metri di diametro.
  • Su scivoli o tubazioni di caduta libera per verificare l'eventuale intasamento.
  • Spesso impiegati per controllare l'intasamento degli scarichi di filtri anche per temperature altissime (versioni con separatori ceramici per temperature fino a 1.000°C).
  • Grazie all'insensibilità alle incrostazioni il ProGap è spesso impiegato per controllare il livello della spazzatura nelle tramogge di alimentazione dei forni inceneritori.