TECNOLOGIA PER L'AMBIENTE


Gasmet ha contribuito in maniera determinante allo sviluppo ed al consolidamento della tecnica di misura FTIR (Fourier Transform Infra Red) applicata all’analisi contemporanea di più gas in una matrice complessa. L’intera gamma degli analizzatori Gasmet fornisce un importante contributo sia al controllo delle emissioni gassose dagli impianti che anche alla ricerca per lo sviluppo di nuove tecniche di abbattimento volte a migliorare la qualità dell’aria.

Un analizzatore FTIR è uno spettrometro nel campo infrarosso in grado di riconoscere e quantificare contemporaneamente la presenza di un numero elevatissimo di gas nell’ambiente sottoposto all’analisi. Gasmet ha sviluppato questa tecnologia per renderla facilmente fruibile in diversi ambiti: dal laboratorio di ricerca, al tecnico che deve andare in campo ad effettuare le misure all’installazione permanente negli impianti industriali.

In particolare da segnalare è il portatile della serie DX, disponibile sia per analisi ambientali (DX4040) che per gas caldi, umidi e aggressivi nell’industria (DX4000). In una piccola valigetta (circa 13 kg) c’è un analizzatore che in pochi secondi analizzerà accuratamente 50 gas diversi. L’impiego è semplice e consente sia la visualizzazione in tempo reale che la memorizzazione dello spettro di assorbimento del gas in esame per una successiva analisi o l’archiviazione dei risultati.

La qualità ed affidabilità è garantita dalla certificazione QAL1 secondo EN15267-3 che consente l’impiego dello FTIR portatile DX4000 per il controllo delle emissioni nell’ambito della normativa comunitaria EN14181. Ogni laboratorio con tecnici deputati ad effettuare analisi in campo sia pubblico che privato dovrebbe dotarsi di un DX4000 per analisi efficienti, sicure e rapide.

Vai alla pagina prodotti

Read about Gasmet commitment in Climate Change