TECNOLOGIA CLAMP-ON, UNA RISORSA PER MIGLIORARE LA GESTIONE DELLE RETI IDRICHE


La strategia di suddividere le reti idriche in “distretti” per consentire un più mirato controllo di consumi e perdite  necessita di informazioni sulle portate in ingresso e uscita dal distretto: si dovranno quindi installare dei  misuratori di portata sui collettori dell’acqua. Una soluzione ideale arriva dalle esperienze oramai decennali maturate nell’industria con i misuratori di portata clamp-on di Flexim, azienda tedesca leader nella tecnologia ad ultrasuoni.

Si tratta di misuratori di portata che si installano all’esterno della condotta: un misuratore clamp-on può essere montato facilmente in qualsiasi condotta senza interruzione del servizio perché tutti i componenti sono esterni alla tubazione e non in contatto con l’acqua, in questo modo si risparmierà tempo e denaro evitando disagi agli utenti e senza mettere a rischio l’integrità della condotta.

Il costo di installazione è irrilevante rispetto a strumenti più tradizionali, soprattutto quando le tubazioni sono di grande diametro, ma anche le prestazioni sono di altissimo livello con basse incertezze di misura ma soprattutto con capacità di rilevazione affidabile anche di piccolissime portate come in qualche caso capita durante la notte quando i consumi si riducono drasticamente. I misuratori di portata ad ultrasuoni clamp-on di Flexim  hanno anche il vantaggio di non necessitare di alcuna manutenzione per quanto riguarda la parte dei trasduttori montati sulla tubazione, che quindi possono anche essere direttamente interrati senza problemi funzionali di nessun tipo.  Molto interessante risulta anche la versione portatile che consente interventi volanti su qualsiasi tubazione in totale sicurezza per l’operatore e autonomia.

Vieni a scoprire di più..ti aspettiamo ad Accadueo Pad. 21 Stand C60

Convegno in fiera venerdì 19 ottobre h 12.30 Sala Industry Best Practice - Pad. 18